Consumare troppo cibo confezionato aumenta il rischio di contrarre il cancro

Uno studio francese, elaborato tra il 2009 e il 2017, su un campione, molto ampio, superiore alle 100’000 persone è stato pubblicato sul British Medical Journal ed è stato ripreso da Le Monde. Esso evidenzia che il maggior utilizzo , nell’ordine del 10%, dei prodotti definiti “ultra trasformati” può causare un aumento del 12% dei casi di cancro tra chi li consuma.

La baguette iscritta nel patrimonio immateriale dell’umanità dell’UNESCO (mentre l’Italia pasticcia)

Il consumo di baguette è in calo, soprattutto tra le classi benestanti urbane che optano per il pane a lievitazione naturale, che è più interessante dal punto di vista nutrizionale, secondo Bienassis. Inoltre, “i cereali hanno sostituito il pane tostato, gli hamburger stanno soppiantando il classico panino prosciutto, baguette e burro