L’archivio storico della famiglia e della manifattura Caprotti, conservato dal dottor Giuseppe Caprotti, è di tipo aziendale e familiare. Consta di 190 fascicoli, attualmente riuniti in 19 cartelle, e 23 grandi libri mastri, che coprono un periodo compreso fra il 1830 e il 1948 (con presenza di carte risalenti al XVII e XVIII secolo).

La documentazione testimonia la gestione e l’amministrazione dell’azienda di famiglia, e aspetti privati dei membri della famiglia Caprotti (lettere, fotografie, documentazione relativa alle loro proprietà agricole e così via).

Si tratta dunque di un fondo non grande, ma particolarmente completo e interessante per la storia di un’antica famiglia imprenditoriale lombarda e dell’azienda da questa fondata, tanto da essere stato fatto oggetto di uno specifico lavoro a cura di

R. Romano, I Caprotti; l’avventura economica e umana di una dinastia industriale della Brianza, Franco Angeli 1980.  

LA FAMIGLIA
L'AZIENDA
AMMINISTRAZIONE DI BENI E PROPRIETÀ
I CAPROTTI FIGURE PUBBLICHE
I DOCUMENTI PIÙ ANTICHI
SPIGOLATURE D'ARCHIVIO

A cura di Eleonora Sàita e Giuseppe Caprotti

Fonti e bibliografia di riferimento:

Albiate, Villa San Valerio, Archivio storico Caprotti, elenco sommario a cura di E. Pozzi, inventariazione a cura di E. Sàita, 2006

R. Romano, I Caprotti; l’avventura economica e umana di una dinastia industriale della Brianza, Milano, 1980

R. Romano, Manifattura Caprotti S.p.A., scheda in Gli archivi d’impresa nell’area milanese. Censimento descrittivo, a cura di D. Bigazzi, Milano, 1990, p. 147

Condividi questo articolo sui Social Network
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin