In Italia il 40% dell’acqua viene sprecato per i problemi della rete idrica

Ogni giorno consumiamo in media 215 litri a testa. Una vasca da bagno può contenere dai 100 ai 160 litri d’acqua, una doccia di cinque minuti ne fa consumare tra i 75 e i 90 litri, mentre una di tre minuti tra i 35 e i 50 litri. Ogni volta che si tira lo sciacquone vengono utilizzati dagli 8 ai 16 litri. Se non si ha l’accortezza di chiudere il rubinetto mentre ci si lava i denti si può arrivare a circa 20 litri di acqua impiegata e per lavare i piatti a mano se ne usano fino a 40 litri.

Amazon ammette: i nostri autisti a volte costretti a far pipì nelle bottiglie

Amazon ha così chiesto scusa a un deputato del Partito democratico americano, Marc Pokan. Era stato lui ad accusare il colosso dell’e-commerce di costringere i suoi autisti a urinare nelle bottiglie di plastica, pur di non perdere tempo quando consegnano le merci: «Retribuire i dipendenti con 15 dollari l’ora non vuol dire che si tratti di un posto di lavoro all’avanguardia, soprattutto se li costringi a fare la pipì nelle bottiglie di plastica»…

Ferrero spinge sul cacao tracciato per garantire la sostenibilità delle filiere?

Il termine “sensibilizzazione” , in Cosa d’Avorio, meriterebbe degli approfondimenti: cosa significa? Sta di fatto che rimane da affrontare la situazione del lavoro minorile nel settore dell’olio di palma (più di 1,5 bambini che lavorano nelle piantagioni in Indonesia e in Malesia). Cara Ferrero, occhio al “greenwashing”! (che esiste nell’ecologia ma anche nel lavoro minorile)…

De Castro: «Dieci miliardi dalla Ue per l’agricoltura. E il sistema del Nutriscore sarebbe un dramma per l’agroalimentare italiano».

Rinviata di due anni la riforma della Pac, nel 2021 e 2022 la distribuzione dei sussidi agricoli Ue continuerà a essere regolata dalle norme attuali grazie al regolamento transitorio appena varato dall’Europarlamento, ma con almeno 10 miliardi in più che si aggiungono agli oltre 50miliardi annui del budget attuale.