Flash — Unilever annuncia incrementi di prezzi e il titolo cade in Borsa (- 5%)

“The chief executive of Unilever said the consumer goods maker is facing its fiercest inflationary pressures in a decade as the cost of raw materials, packaging and transport soars”.

Unilever sta fronteggiando la spinta inflazionistica più forte degli ultimi decenni.

Financial Times 22 luglio 2021

Leggi in proposito : Prevista un’impennata dei prezzi delle grandi marche del largo consumo

Flash — Il vertice di Danone nei guai: calano ricavi e titolo. I fondi d’investimento chiedono di cambiare

Aziendeincampo 12 febbraio 2021. Il fondo Artisan Partners ha investito 1,6 miliardi di € nel gruppo, e con il 3% del capitale, non è d’accordo con le strategie del PDG (presidente direttore generale) attuale (Emmanuel Faber) ed è frustrato dalle performances borsistiche del gruppo. Alla gestione attuale di Danone si rinfaccia infatti che il titolo è salito appena del 3% dal 2014, mentre Nestlè, Unilever e Procter and Gamble hanno visto il valore delle loro azioni salire tra il 43 e il 54%.. Le Monde ma anche Financial Times del 18 febbraio 2021 (vedi sotto).

E alla fine i fondi hanno vinto : Danone : il presidente direttore generale costretto al ridimensionamento.

L’Orèal : punta alle personalizzazioni, come Coca-Cola e la GDO americana, e a vendite online al 50% nel 2023

L’Oréal vuole, come – ad esempio – Coca-Cola, creare un rapporto diretto con le  “sue” consumatrici. Oggi il 25% delle sue vendite si fanno on-line (ci ha messo 10 anni a raggiungere questo risultato) e questa percentuale dovrebbe raddoppiare nel giro di tre anni. Il sistema si basa su delle app + e-commerce, con personalizzazioni a a casa.