Amazzonia tra oro, malavita e deforestazione. Con il “silenzio-assenso” del presidente Jair Bolsonaro

In Amazzonia la deforestazione continua ad un ritmo serrato : l’anno scorso sono spariti, solo a  causa degli escavatori utilizzati per cercare illegalmente l’oro, 10’000 campi da calcio. Una superficie del 23% superiore al 2018. Poi ci sono allevamento e coltivazione di soia. E intanto il Covid è fuori controllo (Gennaio 2021)