“Meravigliosa creatura dell’oceano, la tridacna, gigantesco mollusco in grado di “illuminarsi” a grandi profondità. Bizzarìa della natura?

Niente affatto. I ricercatori dell’ Università della Pensylvania hanno scoperto che la tridacna funziona come un pannello fotovoltaico, ma è molto più efficiente: cattura la luce solare, la filtra e scarta l’eccesso (ecco perchè è luminescente).

Al suo interno, convoglia solo la frazione rossa e blu della luce, “alimento” per le alghe che vivono in simbiosi con lei. In cambio, le alghe cedono parte dell’energia generata con la fotosintesi. Imitandola, riusciremo a produrre pannelli molto più potenti.” (E.L.)

Io Donna 25 Ottobre 2014

Condividi questo articolo sui Social Network
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin