Cadrezzate, il 14 agosto 2021

 

Ecco il mio discorso alle esequie:

 

“Cara Mamma, nel dolore immenso della tua scomparsa, sono contento per due motivi:

– te ne sia andata serena, in un’aura di amore per noi, tuo marito Aldo, i tuoi figli,i nipoti, i parenti e gli amici tutti.

-perchè negli ultimi mesi ho avuto modo di capirti meglio e di riavvicinarmi a te.

Rimarranno sempre in me il tuo spirito libero ed indipendente, la tua immensa forza, la tua voglia di vivere, il tuo senso estetico e della cultura, nonchè il tuo humour, ereditato dalla nonna Luisa.

 

Grazie Mamma”.

Giorgina Venosta in gioventù ha lavorato per il gruppo La Rinascente, in seguito è stata responsabile della filiale milanese di Christie’s ed ha poi fondato, con due soci, l’impresa Consulenza d’Arte.

E’ stata un’esperta d’arte, specializzata in gemmologia.

Mia madre è stata anche consigliere della Fondazione Guido Venosta.

 

Redatto il 19 agosto ed aggiornato il 20 agosto 2021

Sotto : mia madre Giorgina (all’anagrafe Giorgia Umberta), il sottoscritto e mio nonno Guido Venosta.

Condividi questo articolo sui Social Network
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin