Il progetto è stato voluto e co-finanziato da mia madre, Giorgina Venosta (sopra nel 1958. Foto Bernardo Caprotti) e dal suo secondo marito, Aldo Bassetti, entrambi consiglieri della Fondazione europea Guido Venosta.

 

Per visionare il progetto completo guardate e leggete qui.

L’ultimo aggiornamento, a luglio 2021, lo trovate qui.

Grazie alla generosa donazione della Fondazione Guido Venosta, Progetto Arca ha potuto avviare un importante progetto di accoglienza rivolto ai senza dimora con cani.
La donazione ha infatti consentito l’acquisto di una cascina di circa 500 mq in Via Scanini 42, nel quartiere
di Baggio a Milano.
Il progetto prende il nome di CASCINA VITA NOVA sia per rendere omaggio alle celebrazioni dantesche del 2020 sia per porre l’attenzione sul fatto che questo nuovo luogo di accoglienza potrà essere un punto di svolta verso un futuro migliore per le persone accolte.
Dato che lo stato di fatto della cascina non consentiva un avvio immediato della progettualità di accoglienza, da dicembre 2020 sono iniziati degli importanti lavori di ristrutturazione che vedranno la realizzazione di:
 7 appartamenti
 Una palestra
 Una palestra per cani
 Un ambulatorio veterinario
 Un’area collettiva
 Un’area Green Park Dog
GLI APPARTAMENTI
Gli appartamenti, che accoglieranno senza dimora con cani, sono in totale sette. Nel dettaglio sono così dislocati: quattro al piano terra e tre al primo piano. Ogni appartamento accoglierà una sola persona insieme al proprio cane, ad eccezione di due abitazioni al piano terra che prevedono l’accoglienza di due ospiti con i rispettivi animali.
Il totale delle persone accolte è quindi di 9 senza dimora con cani. Tutti gli appartamenti garantiscono la completa autonomia abitativa della persona, sono dotati infatti di cucina, bagno e area notte.
Il Progetto Cascina Vita Nova riconosce e valorizza così l’importanza della casa come punto di partenza per le persone in difficoltà, al fine di mettere le basi per un futuro migliore, fatto di autonomia abitativa e lavorativa.
PALESTRE E AMBULATORIO VETERINARIO
Il progetto prevede anche la realizzazione al piano terra di un ambulatorio veterinario e di due palestre, una dedicata alle persona e un’altra dedicata all’animale.
Come si può immaginare, mesi o addirittura anni trascorsi in strada comportano l’insorgere di problemi per la salute della persona, legati molto spesso a patologie respiratorie o cardiache. Da qui l’idea di realizzare una palestra dedicata alla riabilitazione fisica degli ospiti, dove un’equipe multidisciplinare si prenderà cura delle persone accolte, garantendo loro un recupero psico-fisico.
Il progetto Cascina Vita Nova desidera, inoltre, porre l’attenzione sul rapporto ospite- animale per garantire il corretto accompagnamento educativo della persona. È stata perciò prevista la realizzazione di una palestra e di un ambulatorio in cui professionisti veterinari e cinofili, insieme all’ospite, si occuperanno della cura dell’animale accolto.
AREE COLLETTIVE
Oltre alla cura del singolo ospite e del suo animale e alla realizzazione di un importante percorso personalizzato di reinserimento individuale, il progetto si fa promotore anche di un indispensabile recupero della socialità e delle capacità relazionali della persona, grazie alla creazione di spazi comuni come: l’area collettiva al secondo piano in cui gli ospiti potranno intrattenersi e socializzare; e un’area verde “green park dog” – maggiore di 60 mq – dedicata ai cani.
Come da rendering, la Cascina Vita Nova presenta inoltre un ampio cortile al suo ingresso. Dopo l’avvio e la “normalizzazione” delle progettualità, e nel rispetto delle fragilità degli ospiti, il cortile si aprirà alla comunità e al quartiere, accogliendo momenti di scambio e di socializzazione (mercatini, cene condivise, giochi, altro…).
IL PROGETTO SI INGRANDICE
Al progetto iniziale di accoglienza dei senza dimora con cani si aggiungono altre progettualità grazie all’acquisto di lotti vicini alla Cascina. Ciò è stato possibile solo grazie all’avvio di questo bel disegno di accoglienza che la Fondazione Guido Venosta ha reso realizzabile.
Nello specifico al lotto 1 che abbiamo acquistato grazie al vostro prezioso sostegno, si aggiungono anche quelli che nel rendering sono identificati come lotto 2 e lotto 3.
Nei prossimi tempi, a seguito di una ristrutturazione e di alcuni lavori edilizi, realizzeremo in quest’ultimi lotti:
 una mensa aperta ai senza dimora del quartiere e più in generale dell’area milanese;
 un social market rivolto alle famiglie e alle persone in difficoltà economica;
 uno stabile di accoglienza per famiglie in grave difficoltà abitativo e/o senza dimora.

Per maggiori informazioni:
Fondazione Progetto Arca onlus
Via degli Artigianelli 6, 20159 Milano
Tel. 02.67076867 – Fax 02.67382477
www.progettoarca.org

 

Progetti Caritas e Arca attraverso la fondazione Guido Venosta

Fondazione europea Guido Venosta e Arca : Cascina per senza dimora con cane. Il progetto va avanti

 

Sotto : i primi futuri due ospiti della cascina. Vi entreranno ad agosto 2021.

 

Prima stesura : 4 dicembre 2020, ultimo aggiornamento del 19 luglio 2021

Condividi questo articolo sui Social Network
Facebooktwittergoogle_pluslinkedin