Euro : una riflessione tra Storia e attualità

Con l’inflazione galoppante dell’epoca, nel 1980 lo stipendio reale di un lavoratore da 1’500’000 lire si sarebbe trasformato in 1’185’000 lire … L’euro ha sicuramente dato stabilità all’Italia, mantenendo il potere d’acquisto degli italiani . Di Giuseppe Caprotti, aggiornato il 9 Giugno 2018

Alto Adige, 25 anni dopo

Sebastiano Vassalli lancia l’idea di un testo di storia della Provincia che possa essere condiviso da studiosi di lingua tedesca ed italiana. Di Giuseppe Caprotti, 2 settembre 2013

Mostra: gli archivi delle famiglie Airoldi e Caprotti nei secoli XV-XX a Villa san Valerio

Francesco Alberoni: “POCA CULTURA E LA CREATIVITA’ DI UN PAESE SVANISCE”. Personalmente considero la creatività come la prima risorsa economica dell’Italia. Comunque il professore, riferendosi alle elites, afferma che “chi non sa leggere libri di storia e filosofia non saprà mai scrivere. E nemmeno fare un progetto perché non saprà pensare in grande e in modo logico e sistematico”.